Roma, Il ballottaggio fra Raggi e Giachetti va sospeso e rimandato. Le elezioni sono irregolari.

News: Roma – Giovedì 16 giugno 2016

<<Queste elezioni non sono democratiche e vanno sospese!>>

Il poeta D’Agostini chiede in una pubblica denuncia la sospensione della competizione elettorale del ballottaggio di Roma perché basata su dati non definitivi e dalla dubbia veridicità.

*RIPUBBLICARE E DARE MASSIMA DIFFUSIONE, GRAZIE*!

ABBANDONATE OGNI SPERANZA O VOI CHE VOTATE!

Il poeta Alessandro D’Agostini candidato al Consiglio Comunale di Roma ed alla Presidenza del VI Municipio chiede in una pubblica denuncia la sospensione della competizione elettorale del ballottaggio di Roma perché basata su dati non definitivi e dalla dubbia veridicità.

Ecco di seguito il testo completo:

Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare.
(Mark Twain)

Io sottoscritto Alessandro D’Agostini, in qualità di Presidente del Comitato Elettorale per Dario Di Francesco Sindaco, candidato alle attuali elezioni amministrative di Roma, porto all’attenzione delle istituzioni, degli organi di stampa e degli altri candidati e movimenti politici quanto segue:

Premesso che le elezioni si sono svolte domenica 5 giugno scorso e che il rivoto per il ballottaggio a Roma è previsto nel giorno 19 giugno prossimo, voglio segnalare una “grave anomalia” in queste elezioni.

Votare a Roma una truffaI dati diffusi dal Comune di Roma relativi ai risultati elettorali sono reperibili online esclusivamente sul sito:
http://www.elezioni.comune.roma.it

Tali dati sono stati presi per buoni e definitivi da parte della stampa quotidiana e dai mass media che li ha ripubblicati omettendo sempre la dicitura presente nel sito:

I dati non sono ufficiali, in quanto a cura dall’Ufficio Centrale Elettorale presso il Tribunale Ordinario di Roma. Essi hanno valore puramente indicativo e chiunque ne faccia uso per fini diversi da quelli unicamente informativi cui sono destinati è direttamente responsabile.

La pubblicazione dei dati elettorali da parte della stampa e la proclamazione pubblica di vinti e vincitori da parte di radio e TV pertanto, oltre ad essere di natura mendace ha l’effetto di influenzare in modo scorretto l’opinione pubblica in vista della imminente competizione del ballottaggio e quello di accreditare o screditare candidati ed intere liste rendendo noti risultati non certificati e definitivi.

Inoltre ad oggi 16 giugno 2016 , a soli tre giorni dal voto, ci risulta che il Collegio Centrale Elettorale di Roma sito a Via Arcadia non abbia ancora ultimato l’inserimento dei verbali dei seggi e l’aggiornamento dei dati e che in molte sezioni si stia ancora procedendo alla conta dei voti.

Il Presidente dell’Ufficio Elettorale di Roma Carlo Vaccina interrogato questa mattina telefonicamente ci ha riferito “ufficiosamente” che le operazioni per l’attribuzione dei voti di preferenza (solo per il Comune e non per i Municipi) sarebbero state completate solo nella notte di ieri ma che comunque lui non ne aveva disponibilità!

Inoltre faccio notare che i voti relativi alle elezioni dei consiglieri municipali non sono reperibili in alcun modo, neppure come “dato parziale” o “in aggiornamento” sul sito elettorale del comune di Roma, sul sito del Ministero dell’Interno o altrove. Grave mancanza questa alla quale pare non ci sia rimedio alcuno.

Sempre il cortese Dott. Vaccina ci dice che i dati completi definivi saranno saranno disponibili ai delegati dei partiti che ne faranno richiesta solo dopo diversi giorni dalla conclusione dello scrutinio del ballottaggio previsto per il domenica 19 (vedere l’aggiornamento su questo punto in fondo all’articolo).

Ci chiediamo pertanto come sia possibile con dati incompleti e non reali, stabilire chi siano e proclamare i due contendenti al ballottaggio di Roma e portare i cittadini romani di nuovo al voto.

Pertanto chiediamo l’accertamento immediato da parte delle autorità competenti di quando dichiarato e l’immediata sospensione della consultazione elettorale del 19 giugno sino al rilascio dei dati elettorali definitivi.

Altresì chiediamo che i giornali che hanno già pubblicato dati mendaci attribuendo un numero di voti falso a liste e candidati e danneggiando in tal modo in molti casi la loro l’immagine pubblica, di spiegare chiaramente ai propri lettori che i dati già pubblicati non sono assolutamente veridici. Chiediamo altresì alle autorità competenti di fornire i dati corretti e di obbligarne la ripubblicazione alla stampa quotidiana ed alle altre fonti di informazione.

Tale denuncia è stata depositata oggi presso la Procura della Repubblica di Roma e presso il Tar del Lazio.

APPELLO DI VOTO AI CITTADINI ROMANI

* Faccio presente a tutti i cittadini romani che andando a votare il 19 giugno si renderanno complici di quella che a mio avviso può essere definita una vera e propria “truffa” ai danni della democrazia, della trasparenza, della libertà e del popolo italiano tutto, pertanto se questa mia pubblica denuncia non avrà seguito nei fatti restate a casa e scegliete l’astensione o vi renderete complici di un “sistema elettorale” che si prende gioco della volontà popolare e del diritto democratico di scegliere liberamente col voto i propri rappresentanti politici!*

Alessandro D’Agostini

Presidente del Comitato Elettorale per Dario Di Francesco Sindaco

Presidente del Movimento Poeti d’Azione

Candidato al Consiglio Comunale di Roma

Candidato Alla Presidenza del VI Municipio di Roma Capitale
www.larivoltadeglischiavi.it

www.poetidazione.itUfficio Politico: 3294287192

Alessandro D'Agostini biglietto elettorale

P.S. Si informano gli Organi di Stampa, le Autorità Competenti ed i Cittadini tutti che le Elezioni Amministrative di Roma del 2013 furono svolte con le stesse modalità. Il sito del Comune di Roma non presenta ad oggi i dati definitivi di quella competizione elettorale ed i suddetti dati non mi sono stati mai comunicati. Qui la Denuncia Pubblica che presentai per le Elezioni di Roma del 2013, denuncia che ancora attende risposta.

AGGIORNAMENTO DI SABATO 25 giugno 2016

Ci siamo recati nella mattina di ieri sia al Collegio Elettorale Centrale di Via Arcadia che all’Ufficio Elettorale di Roma di via Petroselli.

Abbiamo constatato, come indicato in questo avviso affisso all’entrata dell’Ufficio Elettorale Centrale, che i dati relativi ai voti saranno disponibili solo da lunedì 27 giugno a giovedì 7 luglio ed esclusivamente su richiesta.

Avviso Ufficio Elettorale Centrale di Roma Via Petroselli. Dati Elettorali 2016

USA I PULSANTI SOCIAL: CONDIVIDI IL PIU’ POSSIBILE QUESTA PUBBLICA DENUNCIA – LASCIA UN COMMENTO QUI SOTTO, GRAZIE!


Poeti d’Azione da sempre in prima linea per la libertà d’espressione negata e contro ogni forma di censura!

Scritto da Poeti d’Azione

Poeti d'Azione

Il Movimento Poeti d’Azione esiste dal 1994 ed è stato fondato dal poeta ed attore Alessandro D’Agostini. *Seguici sui social network!* E non dimenticare di lasciare un tuo commento a questo articolo qui sotto. *Ci teniamo a conoscere la tua opinione!*

About Poeti d'Azione

Il Movimento Poeti d'Azione esiste dal 1994 ed è stato fondato dal poeta ed attore Alessandro D'Agostini. *Seguici sui social network!* E non dimenticare di lasciare un tuo commento a questo articolo qui sotto. *Ci teniamo a conoscere la tua opinione!*

Speak Your Mind

*